Ancora jazz, imperdibile allo Smallet Club: il 21 agosto con il Johnny O’Neal Trio

In Musica

Ancora ottimo jazz a Modena e di questo la città deve davvero ringraziare Giulio Vannini colonna storica del Modena Jazz Club. Dopo i successi del Festival Jazz e gli appuntamenti estivi che hanno visto anche il bel concerto del grande Rava, il 21 agosto presso lo Smallet di Via Niccolò Dell’Abate 66 ritorna la buona musica con il Johnny O’Neal Trio: Johnny O’Neal – pianoforte, voce; Mark Lewandowski – contrabbasso; Itay Morchi – batteria

Johnny O’Neal ebbe un momento di notorietà nei primi anni ottanta, quando operava a New York collaborando con Clark Terry, i Jazz Messengers di Art Blakey, Ray Brown, Milt Jackson e suonando regolarmente al Blue Note. Lasciata la metropoli nel 1986, ha trascorso i decenni seguenti ad Atlanta, St.Louis e Detroit in condizioni sempre più precarie, aggravate dall’aver contratto l’HIV nel 1998. Quando la sua esistenza sembrava ormai senza speranza, un gruppo di benefattori l’ha aiutato a ristabilirsi. Tornato a suonare a New York il pianista ha scoperto che il pubblico apprezzava anche il suo stile vocale e ha iniziato così a cantare accompagnandosi, diventando in poco tempo uno degli artisti più apprezzati e rispettati nella scena Jazz NewYorkese. La tecnica di Johnny O’Neal è pregevole e il suo stile si pone in equilibrio tra il linguaggio bop e la tradizione dei pianisti d’anteguerra. Si muove con eleganza evidenziando l’abilità di un consumato entertainer, ma anche raffinato gusto armonico, fluidità melodica e tensione ritmica dove dà spazio alla vocalità polverosa, dalla bella tensione bluesy. Nel 2016 esce il suo ultimo album “Johnny O’Neal Is Back!” registrato in Italia prodotto da Rat pack Music e Abeat Records.

BIGLIETTI
Intero: 15€
Ridotto soci Amici Del Jazz: 12€
Servizio bar e ristorazione presso Modena Centrale

INFO / PRENOTAZIONI
Giulio Vannini
amicideljazzdimodena@gmail.com
tel: 345 7902481

Mobile Sliding Menu