Al Civico Planetario De Martino appuntamento il 30 maggio con “La poesia astronomica di Giovanni Pascoli”

In Incontri

Proseguono le conferenze divulgative del Civico Planetario De Martino, destinate a un pubblico di adulti e ragazze/i dai 12 anni in su. Le conferenze si tengono nella cupola emisferica, dove, grazie al proiettore ZKP2 è possibile osservare una fedele riproduzione del cielo stellato. Esse prevedono tale osservazione insieme ad altri supporti multimediali.
Le conferenze del ciclo “Una serata al Planetario” prevedono, oltre alla conferenza in cupola la visita alla struttura e l”osservazione diretta del cielo tramite telescopio, compatibilmente con le condizioni atmosferiche.

PROGRAMMA DELLE CONFERENZE DIVULGATIVE

giovedì 30 maggio alle ore 21.00 si terrà la conferenza dal titolo:  “… quest’atomo opaco del male”.  Poesia astronomica in Giovanni Pascoli

Prof.ssa Ester Cantini : Il cielo è una presenza costante nella poesia di Pascoli, ma non ha mai una funzione solo paesaggistica. Nella prospettiva popolare e contadina, in cui le stelle hanno nomi familiari (le Pleiadi sono “la Chioccetta”) l’osservazione dei fenomeni astronomici serve per ricavare indizi utili per il lavoro di tutti i giorni.
Ma la presenza silenziosa degli astri suggerisce anche un senso di sgomento di fronte all’immensità del cosmo rivelata dalla scienza. L’uomo è consapevole della propria fragilità e solitudine, trascinato com’è nella corsa vertiginosa e affannosa che la Terra, granello di sabbia rispetto alla voragine immensa dell’Universo, compie incessantemente lungo la sua orbita, come gli altri pianeti prigioniera della forza che la tiene vincolata al Sole.

La conferenza inizierà alle ore 21.00
A conferenza iniziata è vietato l’ingresso
Ingresso: 6,00 €
Ragazzi fino a 14 anni 4,00 €

Prenotazione
– consigliata: (almeno 3 ore prima della conferenza) solo sul sito del Planetario

Modalità

Occorre essere presenti presso la struttura del Planetario almeno 5 minuti prima dell’orario di inizio della conferenza. A conferenza iniziata non è ammesso l’ingresso.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Mobile Sliding Menu