Riparte la stagione dei concerti del Vecchi Tonelli: appuntamento il 23 marzo al Teatro S. Carlo

In Musica

Ha preso il via “Onde diverse  2019” la  Stagione  primaverile dei  concerti  del  Vecchi-Tonelli,  che hanno  come  protagonisti  principali  gli allievi dell’istituto,  accuratamente  preparati  e  seguiti  dai  loro  docenti, a volte anche coinvolti nelle performance.

Le prime due rassegne sono I concerti  aperitivo  e lo  Spazio 15,  dedicato  quest’anno  ad  uno  scambio internazionale con l’Università Federale di Rio De Janeiro e che confermano una  formula  già  rodata  ed  apprezzata  dal  pubblico.  La terza rassegna si intitola “Blowing in the wind. Strumenti a fiato fra timbro e generi”  con cui prosegue la preziosa collaborazione dell’Istituto con la “Fondazione Cassa di Risparmio” di Carpi, ospitando, fra  gli altri, artisti di sicura fama internazionale. La quarta rassegna, che si aprirà a fine maggio per proseguire in autunno, riapre le porte dell’Archivio Storico Comunale, dopo la positiva esperienza dell’anno rossiniano.  E infinea in autunno  arrivano  le  sorprese  del  “Bel  canto”  (e  oltre),  di  cui  già  nei  prossimi  mesi  si  potrà  godere  di  un  importante  assaggio  con  gli  allievi  della  Masterclass  annuale  di  Canto  Lirico,  tenuta  dall’intramontabile  Raina  Kabaivanska.

Gli appuntamenti, tutti a ingresso libero,  proseguono con Spazio 15 il giorno 23, al Teatro San Carlo di Modena. Alle 16.45 in programma “Bianco, rosso e… verde oro – Bianco, vermelho e…verde ouro”, giovani compositori italiani e brasiliani a confronto. Gianmarco Varotto, Luca Pedretti e Lorenzo Pampaloni (alle chitarre) eseguiranno musiche di Luca Cassano e Simone Di Benedetto.

ONDE DIVERSE 2019 – Le rassegne musicali del Vecchi-Tonelli

 

 

Mobile Sliding Menu