Teatro Michelangelo: il 16 e il 17 il musical Sette spose per sette fratelli della Compagnia La Ragnatela

In Teatro

Prosegue la Stagione del Teatro Michelangelo di via Giardini con le sue proposte: comici, prosa, balletto, musica, spettacoli per le famiglie, ce n’è davvero per tutti i gusti.

sabato 16 febbraio 2019 | ore 21.00
domenica 17 febbraio 2019 | ore 16.00
Sette spose per sette fratelli

Compagnia La Ragnatela
libretto di Lawrenche Kasha e David Landay
testo di Johnny Mercer
musiche di Gene de Paul
Coreografie Chiara Morini
direzione canto Dina Giuntoli
costumi Teresa Barbieri
regia Carlo Picchi

Commedia musicale tratta dal film del 1955. Sulle montagne di un villaggio dell’Oregon, vivono  sette fratelli tutti giovani e scapoli in un disastro di casa dove manca da sempre la mano di una donna. Il fratello maggiore decide di trovarsi moglie, scende in paese e ritorna sposato. Lo scontro tra il mondo maschile e quello femminile è scontato tanto più di una donna alle prese con sette spaccalegna. Ecco che occorre trovare altre sei mogli, ma in paese non è facile, padri e fratelli non intendono farsele portare via. La storia si concluderà felicemente dopo colossali scazzottate, musiche travolgenti e balletti mozzafiato. Un musical che ci riporterà ai tempi mitici dell’America del 1850

martedì 19 febbraio 2019 – ore 21.00
mercoledì 20 febbraio 2019 – ore 21.00
giovedì 21 febbraio 2019 – ore 21.00
Regalo di Natale

Di: Pupi Avati
Regia: Marcello Cotugno
Adattamento: Sergio Pierattini

Cast:
Gigio Alberti
Filippo Dini
Giovanni Esposito
Valerio Santoro
Gennaro di Biase
Quattro amici di vecchia data, Lele, Ugo, Stefano e Franco, si ritrovano la notte di Natale per giocare una partita di poker. Con loro vi è anche il misterioso avvocato Santelia, un ricco industriale contattato da Ugo per partecipare alla partita. Franco è proprietario di un importante cinema di Milano ed è il più ricco dei quattro, l’unico ad avere le risorse economiche per poter battere l’avvocato, il quale tra l’altro è noto nel giro per le sue ingenti perdite. Tra Franco e Ugo però, i rapporti sono tesi; la loro amicizia, infatti, è compromessa da anni, al punto tale che Franco, indispettito dalla presenza dell’ormai ex amico, quasi decide di tornarsene a casa. La sola prospettiva di vincere la somma necessaria alla ristrutturazione del cinema lo fa desistere dall’idea. La partita si rivela ben presto tutt’altro che amichevole. Sul piatto, oltre a un bel po’ di soldi, c’è il bilancio della vita di ognuno: i fallimenti, le sconfitte, i tradimenti, le menzogne, gli inganni. È uno tra i più bei film di Avati, lucido, amaro, avvincente.

venerdì 22 febbraio 2019- ore 21.00
Ballet Flamenco Espanol : Carmen

Compagnia | Ballet Flamenco Español
Coreografie | Ballet Flamenco Español
Cast | 8 ballerini
Orchestra dal vivo | Chitarra | Flauto | 2 voci
La Carmen, l’Opera più suggestiva del compositore e pianista francese Georges Bizet incontra la musica popolare flamenca. Le note sensuali e armoniose sono rappresentate in scena con l’eleganza della danza classica spagnola e la forza pura del flamenco.
Il soggetto della Carmen, tratto da una novella di Prosper Mérimée, viene qui interpretato mescolando diversi stili della danza ispanica esaltando il volto di una Spagna antica di toreri e di passionali gitani.
Il colore, potente, frutto di una continua ricerca stilistica, impera ovunque sulla scena interpretando con audacia la maestosità dell’Opera di Bizet.

sabato 23 febbraio 2019 – ore 21.00
Tango y nada mas

Compagnia | Tango Rouge Company
Coreografie | Neri Piliu e Yanina Quinones
Cast | 8 ballerini
Orchestra dal vivo | Tango Spleen

…un tango che prima di immergersi nei lustrini del palcoscenico ha attraversato la polvere delle strade. Un tango che irrompe nei giochi dei bambini, prima di stravolgere le dinamiche di seduzione degli adulti. Un tango che, pur popolando l’Olimpo delle arti, non abbandona mai l’universo del divertimento. Un tango che esprime passione, drammaticità e benessere. Questa la sintesi dello spettacolo di tango argentino Tango Y Nada Mas. A fare da sfondo alle esibizioni dei otto ballerini una teatralità delicata, naturale e finalizzata alla costruzione di una narrazione appena accennata: un racconto di crescita del tango, nel tango e per il tango.
Yanina Valeria Quiñones e Neri Luciano Piliù ballano insieme dal 2006. Si formano professionalmente all’Accademia de Estilos de Tango Argentino (ACETA) con rinomati milongueros e maestri, tra cui: Carlos Perez e Rosa, Pupi Castello, Gloria ed Eduardo Arquimbau, Gerardo Portalea, Toto Faraldo, Milena Plebs. Partecipano ai Campionati di Tango a Buenos Aires, dove hanno ottenuto il primo posto sia nel Tango Salón sia nel Tango Escenario: Campioni Pre-Mondiali Tango Salón – Escenario nel 2006 / 2007, Campioni nel Tango Escenario del Festival Baradero nel 2007. Nel campionato Mondiale di Tango Salón, nel 2008 hanno ottenuto il secondo posto.

domenica 24 febbraio 2019 – ore 17.00
Jack e il fagiolo magico

Di: Fantateatro
Regia: Sandra Bertuzzi
Scenografie: Federico Zuntini
Le storie del ciclo di Jack sono di origine britannica, la più famosa narra di come un ragazzo indisciplinato, trovi un fagilo magico da cui cresce una pianta che arriva fino al cielo. Jack dovrà dimostrare il suo valore cantando, duellando e aguzzando l’ingegno!

sabato 2 marzo 2019 – ore 21.00
Eleganzissima

Di e con: Drusilla Foer
Il recital è un mish-mash emotivo e musicale, scritto e diretto da Madame Foer, che racconta, con humour tagliente e commovente malinconia, aneddoti e ricordi intensi della sua vita straordinaria, vissuta fra la Toscana, Cuba, l’America e l’Europa, e costellata di incontri e grandi amicizie con persone fuori dal comune e personaggi famosi, fra il reale e il verosimile.
Essenziali al racconto sono le canzoni, legate a quei momenti di vita, che Drusilla Foer interpreta accompagnata al pianoforte dal Maestro Loris di Leo e con la partecipazione di Nico Gori solista d’eccezione al clarinetto e al sax. Madame Foer canta i brani di Brel/Battiato, Chaplin, Amy Winehouse, Gaber, Jannacci, Bowie, Don Backy, Tosti/D’Annunzio, Milly e altri. “Eleganzissima”, proposto in prima nazionale per due settimane al Teatro Franco Parenti di Milano in giugno 2016, è soprattutto uno spettacolo ricco di musica. La produzione è della Best Sound di Franco Godi, compositore per la pubblicità, per la tv e per il cinema fin dagli anni ’60, nonchè scopritore e artefice dell’hip hop di successo in Italia dagli anni 90 a oggi. Franco è qui impegnato nella direzione artistica dello spettacolo, sempre con la stessa attitudine pionieristica a ricercare e sperimentare nuove vie espressive e progetti innovativi.
Chi è Drusilla Foer?
Come è diventata un’icona di stile, la musa di grandi fotografi e stilisti, l’elegante Signora dai capelli bianchi e dagli occhi celesti che si commuove al ricordo dell’amico folle che suonava le carte di cioccolatini, che incanta il pubblico con un’interpretazione di “I Will Survive” profumata di notti newyorchesi?
“Eleganzissima” svela un po’ di lei: familiare per i suoi racconti così confidenziali; unica, per quanto quei ricordi sono eccezionali e solo suoi. Il pubblico si trova coinvolto in un viaggio nella realtà così poco ordinaria di un personaggio realmente straordinario, in un’alternanza di momenti che strappano la risata e altri dall’intensità commovente.

INFORMAZIONI e Tel: 059/343662

Mobile Sliding Menu