Alla Sala Truffaut il 17 gennaio l’imperdibile documentario di Sara Driver ” BOOM FOR REAL: L’ADOLESCENZA DI JEAN-MICHEL BASQUIAT ” E nel fine settimana prosegue Il gioco delle coppie di Olivier Assayas

In Cinema

Prosegue la bella stagione della Sala Truffaut 

In cartellone in prima visione giovedì 17 gennaio alle ore 21,15 l’imperdibile documentario di Sara Driver

BOOM FOR REAL: L’ADOLESCENZA DI JEAN-MICHEL BASQUIAT (Usa 2017, 78′)Versione originale con sottotitoli italiani

Prima visione

L’adolescenza di Basquiat e l’influenza di New York e del panorama artistico e culturale nel periodo che va dal 1978 al 1981  sulla sua formazione in un documentario a 30 anni dalla morte per overdose a 27 anni. Un ricco collage di immagini, parole e musica che rivela come il giovanissimo artista americano abbia assorbito tutto quello che lo circondava, trasformando lo spazio pubblico con il suo stile unico. Una figura complessa e affascinante, diventata famosa con lo pseudonimo di Samo dipingendo per le strade una serie di graffiti, l’icona di quella stagione.

 

Riprende in Sala Truffaut, a cura del Circuito Cinema, la rassegna “Modern Classics – Grandi film restaurati”.

In cartellone venerdì 18 gennaio alle ore 21,15 il capolavoro di Alfred Hitchcock

GLI UCCELLI (The Birds, Usa 1963)  119′Versione originale con sottotitoli italiani

Scambiata per l’impiegata di un negozio, la ricca e stravagante Melanie Daniels porta una coppia di pappagallini inseparabili all’avvocato Mitch Brenner che vive nell’isolato paesino di Bodega Bay e qui resterà intrappolata con la di lui famiglia nell’improvvisa e apocalittica rivolta degli uccelli che a migliaia assalgono la popolazione. Tratto da un racconto di Daphne Du Maurier, è uno dei capolavori assoluti del cinema, una riflessione profonda sull’angoscia contemporanea.

 

 Nel fine settimana, torna il nuovo film di Olivier Assayas, Il gioco delle coppie

19/01/2019 21.15

20/01/2019 18.00, 20.30

Una commedia romantica e travolgente con Guillaume Canet e Juliette Binoche. Alain, editore di successo, e Leonard, suo autore storico, faticano a comprendere il mondo dell’editoria contemporanea, fatta di e-book e social media. Quando si incontrano per discutere del nuovo manoscritto di Leonard – l’ennesimo romanzo autobiografico incentrato sulla sua storia d’amore con una celebrità minore – Alain rifiuta di pubblicarlo. La moglie di Alain, Selena, non è d’accordo: è convinta che il libro sia un capolavoro. Ma il suo giudizio potrebbe essere di parte, dato che è l’amante di Leonard. Leonard intanto sta con Valerie, che sul libro dà ragione ad Alain, il quale nel frattempo cerca di riformare la sua casa editrice confrontandosi con una consulente esperta di e-book. Che è anche la sua amante.
Nel film che ha conquistato il festival di Venezia con il suo intreccio di relazioni troppo assurde per essere finte, Olivier Assayas racconta il mondo che cambia e il modo in cui riusciamo (o non riusciamo) a stargli dietro.

 

Mobile Sliding Menu